STAY HIGH

Trucchi per non far capire alla gente che fumi


Ecco un articolo che spero possa essere utile a tanti. Non fidatevi cecamente dei miei consigli, in quanto il fattore sfiga è sempre all’erta, ma voi potete invece usufruire del fattore furbizia, rimanendo sempre attenti anche se le vostre soluzioni sembrano perfette.

Aspetto e odore

Occhi:
Il primo accorgimento è nascondere gli occhi. Saltuariamente entrare in casa con gli occhi rossi può
non essere un problema se si utilizzano le scuse giuste (es. “devo avere un po’ di congiuntivite” oppure semplicemente “questa notte ho dormito poco”), ma se si fuma tutti i giorni si dovrebbe prendere qualche precauzione.
La miglior difesa è il collirio. Il problema è che a lungo andare il collirio comprato n farmacia può essere dannoso per l’occhio, quindi l’ideale è utilizzare un tipo di collirio naturale. Se è una giornata soleggiata invece si può ricorrere al vecchio trucco degli occhiali da sole. Alcuni usano questo metodo anche in giornate scure o, ancora peggio, di notte, ma lo sconsiglio in quanto dai più nell’occhio così che non con gli occhi rossi.

Odore:
Se avete genitori che fumano sigarette il problema è minore, in quanto sono abituati a sentire odore di fumo e non ci fanno praticamente caso. Comunque seguire alcune piccole indicazioni può sempre fare comodo.
Rimuovere l’odore di fumo dal nostro corpo e, soprattutto, dai nostri vestiti può essere un problema.
La parte anatomica che assorbe più odore sono i peli, principalmente quelli, seppur piccoli, del naso in questo naso. Per eliminare l’odore quindi l’ideale è lavare la bocca con un collutorio o con spazzolino e dentifricio. In questo modo si eliminerà il problema della bocca (alito) e del naso, in quando i due sono strettamente collegati.
I vestiti sono invece un problema più grande.
L’unica soluzione rapida e spruzzarli con un deodorante o uno spray che elimina gli odori (non che li copre se no si rischia di peggiorare la situazione).
È comunque necessario, se i vestiti li lava chi non deve sapere che fumi, stenderli per alcune ore all’aria aperta, questo eliminerà quasi completamente l’odore di fumo.


Pelle:
Come tutti sappiamo fumare (in questo caso è più comune per i fumatori di sigarette, in quanto la canapa non provoca questo danni) fa invecchiare più rapidamente la pelli, accentua le rughe, la fa diventare secca e grigia. Per rimediare, almeno in parte a questi danni si dovrebbero mangiare molti alimenti contenenti vitamine C e E e betacarotene (carote, arance, peperoncino). Inoltre si possono iniziare dei trattamenti di bellezza a base di: vitamina E (antiossidante), vitamina A (accelera il turn-over delle cellule della pelle), olio di borragine e vitamina F (tonicità e elasticità della pelle), Pantenolo (idratazione), olio di jojoba (ammorbidente), burro di karité (emolliente), equiseto (remineralizzante), Acido ialuronico (azione meccanica) e filtri solari UVA (azione protettiva).

Nascondere i materiali

Spero che la maggior parte di voi abbiano genitori, partenrs, fratelli, sorelle etc…che non vi controllino facendo perquisizioni approfondite tra le vostre cose e nelle tasche dei vestiti che indossate, comunque qui sotto vi darò qualche consiglio utile per essere meno sgamabili.


Nascondere erba e fumo
Prima di tutto potreste dare un’occhiata alla sezione “007” del sito “etnogrow”.
Se nulla vi garba allora ricorrete ai vecchi trucchi:
  1. ·     Le scarpe: se non vi puzzano troppo i piedi e se non avete mezz’etto la vostra ganja potete nasconderla nelle scarpe, magari è un po’ scomodo ma anche abbastanza sicuro.
  2. ·         Cuciture dei vestiti: utilissimo metodo è quello di comprare dei pantaloni di una decina di centimetri più lunghi del dovuto e cucire voi stessi il risvolto, a cui lascerete un’apertura in cui infilare la ganja.
  3. ·         Le mutande/reggiseno: l’ultima speranza, ma anche la più sicura è la biancheria intima. Nascondendo l’erba lì siete sicuri che nessuno la troverà. Neanche le forze dell’ordine (eccetto in casi estremi e rarissimi) possono perquisirvi le mutande, quindi potete stare tranquilli. Dovrete però mettere da parte il vostro lato schizzinoso.

  • ·         Doppio fondo nei cassetti: se invece dovete parcheggiare la vostra erba a casa l’ideale è creare un doppio fondo a uno dei cassetti del comodino, della cassettiera o dell’armadio in camera con un semplice pezzo di compensato. È difficile che chiunque si metta a controllare tutti i cassetti della stanza per trovarne uno con il doppio fondo, quindi è abbastanza sicuro.

Tutti questi sistemi decadono se a controllarvi ci fosse un poliziotto/finanziere accompagnato da un cane addestrato a trovare canapa. A quel punto il miglior metodo è lanciare ciò che di illegale vi portate addosso prima di entrare nel campo visivo dell’uomo in uniforme e nel campo olfattivo del cane.

Nascondere l’attrezzatura
Le cartine e le piccole attrezzature seguono gli stessi consigli dell’erba, mentre se si tratta di grandi attrezzi da fumata i modi sono pochi. O avete un armadio che potete chiudere a chiave, ma prima o poi qualcuno si chiederà cosa ci custodite; oppure, un buon metodo è quello di prendere la vecchia scatola di qualche gioco o simile che a nessuno interessa più e metterci dentro il bong o altro. In questo modo non darete troppo nell’occhio. Attenzione comunque alle madri con il riordinamento compulsivo perché potrebbero buttare la scatola senza troppi complimenti.

-Kokopelli-

Nessun commento:

Item Reviewed: Trucchi per non far capire alla gente che fumi Rating: 5 Reviewed By: Freed From Music