STAY HIGH

L' Isis contro la Cannabis, "è haram!" (peccato) e allontana dal volere di Allah


In uno dei tanti video girato dall' Isis per "minacciare e spaventare" i coltivatori siriani, appaiono due uomini islamici intenti a bruciare più 50 kg di cannabis. Il messaggio che vuole lanciare lo stato islamico ai mussulmani è che non è accettato l' uso e la coltivazione di questa pianta considerata colpevole di allontanare le menti dei mussulmani dal volere di Allah. Non è la prima volta che l' Isis fa cosa simile infatti cercando in rete si possono trovare diversi video di intere piantagioni bruciate, piantagioni che gli agricoltori siriani coltivano per potere mangiare qualcosa in quel paese devastato dalla guerra. Coltivare Cannabis è uno dei pochi mezzi a disposizione per sopravvivere per chi ancora non ha scelto di arrendersi e abbandonare il proprio paese e questa "attività" non porta margine di guadagno a chi la intraprende oltre al minimo indispensabile per vivere.
L' Isis non accetta idee diverse da quelle del loro califfato e chiunque vada contro queste, viene tolto di mezzo molto facilmente.
Ecco alcune foto del video girato ad Aleppo, in Siria












Nessun commento:

Item Reviewed: L' Isis contro la Cannabis, "è haram!" (peccato) e allontana dal volere di Allah Rating: 5 Reviewed By: M.M. ॐ