STAY HIGH

Joseph Conrad - Cuore di tenebra


Come suggerisce la foto qui sopra, il film Apocalypse now, capolavoro anni 70 del regista Francis Coppola, altro non è che una riadattazione in chiave moderna ambientata durante la guerra del Vietnam del celebre romanzo di Joseph Conrad.
Considerato che l'autore era un marinaio polacco, cresciuto in Francia, e imbarcato dalla Royal Navy britanica c'è da sorprendersi anche solo che sapesse scrivere, figuriamoci scrivere un libro come Heart of Darkness. Scriveva principalmente di croncache di viaggio e scrisse questa di ritorno da un viaggio nel Congo belga, noto storicamente per l'atrocità e le sofferenze sofferte dai nativi, costretti a lavorare letteralmente fino alla morte. Durante il libro il capitano Marlow, il protagonista, naviga sul fiume Congo, nel cuore dell'africa, per incontrare un certo Kurtz, ufficiale che è impazzito ed è riverito come un dio da una tribù locale.
A questo punto quelli che hanno visto Apocalypse now dovrebbero avere una serie di campanelli che squillano in testa.



Conrad esprime una critica al sistema imperialista in un epoca in cui questo era tutto: sarebbe come criticare oggi la democrazia, o criticare la Chiesa nel 1200. Denuncia, oltre a una lunga serie di amoralità, anche l'inefficienza e la corruzione del sistema coloniale: lavori abbandonati a metà, materie prime in eccesso gettati nei fiumi (meno costoso distruggere che trasportare quando non esistono mezzi di trasporto), sfruttamento delle risorse naturali e umane, nonchè la conversione, religiosa e culturale, forzata, degli indigeni da parte dei colonizzatori.
I temi in comune col film non mancano: il viaggio è innanzitutto un viaggio di introspezione, di ricerca della tenebra che vive in ciascuno di noi, del protagonista, che si avventura nelle tenebre dell'Africa, per perdersi poi nel cuore di un uomo -Kurtz- che celebra sacrifici umani e riti sanguinolenti per mantenere il terrore nella tribù.
la differenza tra Marlow e Kurtz sta nel differente risultato del viaggio: Kurtz si perde, perde la mente e si trasforma in una bestia sanguinaria mentre Marlow riesce a superare le asperità e, stancamente, torna a casa, per decidere di non viaggiare mai più.




Il libro, che libro non è, è composto da un centinaio di pagine scorrevoli, romanzesche, ed è inserita in una raccolta più ampia di racconti tratti dalle esperienze di Joseph Conrad come marinaio. Sono considerati le colonne portanti della narrativa di fantasia moderna, il cui precursore è appunto questo libro del 1902.
Come al solito, è una lettura obbligatoria per chiunque voglia possedere un minimo di cultura letteraria.

Nessun commento:

Item Reviewed: Joseph Conrad - Cuore di tenebra Rating: 5 Reviewed By: Ozy Mandias