STAY HIGH

George Orwell - 1984



Scritto nel 1949, pochi mesi prima della morte di Orwell, è una rappresentazione a tutto tondo del timore orwelliano di un sistema totalitario.
È una satira feroce e cruda di una società ambientata nel futuro, in seguito alla seconda guerra mondiale. In questa società ogni aspetto della vita dei cittadini è controllato dallo Stato, e dalla figura misteriosa di un "Grande Fratello". Il protagonista è un burocrate ordinario, che lavora nella sezione Stampa dello Stato, cancellando qualsiasi traccia di una storia che non coincida con quella ufficiale del Partito. Viene contattato da un gruppo di ribelli, con i quali coopera.
Propaganda governativa:
"Guerra è pace
libertà è schiavitù
ignoranza è forza"



Il sistema dello Stato totalitario si basa sulla paura verso uno Stato nemico, rappresentato da una "giornata dell'Odio". questo stato di paura e odio consente allo Stato di controllare capillarmente ogni aspetto della vita privata e pubblica dei cittadini, attraverso la "Polizia del pensiero" e il "ministero dell'amore", che di fatto possono prelevare chiunque e sottoporlo a torture e interrogazioni.




È diventato il libro per antonomasia del genere distopico, sebbene tragga a sua volta ispirazione da altri lavori quali il "Brave new world" di Huxley. Il genere distopico prevede un'ambientazione futura, nei quali la società si è evoluta in modo tale da rendere la vita decisamente non piacevole. La mancanza totale di libertà e privacy, l'esistenza di uno stato paternalistico impersonato dal "Gramde fratello" e il valore inesistente della vita umana in questa società futuristica lo classifica decisamente come libro distopico.
1984 è un libro quasi profetico, che anticipa i governi del XX e XXI secolo, che hanno ottenuto sempre un maggiore accesso ai dati privati dei cittadini, e di conseguenza un maggiore controllo. Inoltre, i totalitarismi moderni (Corea del Nord) riflettono molti degli aspetti denunciati a Orwell a suo tempo.

Winston smith, personaggio-simbolo dell'eroe mediocre, nell'adattazione cinematografica di 1984 (girata nel 1984 ovviamente!!!)

Nessun commento:

Item Reviewed: George Orwell - 1984 Rating: 5 Reviewed By: Ozy Mandias