STAY HIGH

In California biodiesel dalla marijuana


direttanewsLa legalizzazione della coltivazione della cannabis negli Stati Uniti, consentita in 10 stati e inserita da Obama nell’ultimo Farm Bill (piano quinquennale di riforme e finanziamenti per lo sviluppo agricolo, ndr), ha aperto la strada ad una serie di idee innovative per l’impiego della canapa, anche in settori nei quali essa non era mai stata sperimentata: è il caso delle energie rinnovabili, per le quali la pianta potrebbe essere utile nella produzione di biogas. Extreme Biodiesel, un’azienda californiana, ha fiutato l’affare ed ha acquistato circa 16 ettari di terreno nello stato governato da Jerry Brown, lanciando il programma XTRM Cannabis Ventures. La canapa viene utilizzata, nel progetto originale, direttamente come materia prima nella produzione di biodiesel, ma la società americana non ha ancora diffuso i dati su quanto sia effettivamente produttiva ed efficiente la pianta nel settore agroenergetico.

Nel settore delle automobili, tuttavia, si sono già sperimentate soluzioni “ecologiche” con l’utilizzo della canapa, in quanto molto versatile e resistente: è il caso della canadese Motive Industries, che ha prodotto nel 2010 un’auto elettrica realizzata solamente con materiali organici. Andando molto più indietro nel tempo, Henry Ford riuscì a far mettere a punto dai suoi ingegneri nel 1941 un’auto (mai messa in commercio) realizzata interamente in fibra di canapa ed alimentata ad etanolo di canapa (un carburante raffinato dai semi della pianta, ndr).

- Liberate Maria

Nessun commento:

Item Reviewed: In California biodiesel dalla marijuana Rating: 5 Reviewed By: liberate maria